Il foglio dell'Arte
Home
Redazione
Contatti
NEWS ARTICOLI MUSEI E MOSTRE COMUNICATI STAMPA ASTE
  15 Dicembre 2018
23/10/2014 di Comunicato Stampa

I restauri e la storia conservativa del Cenacolo di Leonardo

Cenacolo o l'Utima cena
Cenacolo o l'Utima cena


Fonte : http://www.associazionegiovanniseccosuardo.it/

Giovedì 23 ottobre 2014 alle ore 17, a Palazzo Litta di Milano si terrà la terza conferenza sulla storia conservativa delle opere di Leonardo da Vinci, nell´ambito del progetto RRM - Restauratori e Restauri in Museo.
Tema della serata saranno I restauri e la storia conservativa del Cenacolo di Leonardo. A parlarne saranno Pietro Petraroia, direttore dei lavori di restauro del capolavoro leonardiano dal 1991 al 1999, Pietro Cesare Marani, studioso di Leonardo e delle vicende conservative del Cenacolo e condirettore dei restauri dal 1991 al 1999, e Pinin Brambilla Barcillon, che ha eseguito l´ultimo restauro dal 1977 al 1999.
Il Cenacolo di Leonardo, sicuramente una delle pitture murali più celebri della storia dell´arte, costituisce anche un unicum per la storia del restauro. La conferenza è l´occasione per raccontare le complesse vicende conservative di questa opera d´arte attraverso i diversi interventi di restauro dal Settecento a oggi.
Introdurranno la serata Lanfranco Secco Suardo, presidente dell´associazione Giovanni Secco Suardo, e i saluti di Caterina Bon Valsassina, Direttore regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Lombardia - MiBACT e di Cristina Cappellini, Assessore alle Culture, Identità e Autonomie della Regione Lombardia.
Le tre conferenze (la prime due si sono tenute rispettivamente il 9 maggio 2014 a Palazzo della Regione e il 6 giugno 2014 a Palazzo Reale) sono parte del più ampio progetto di RRM - Restauratori e Restauri in Museo, che raggiungerà, dal 13 dicembre 2014 al 10 maggio 2015, il proprio culmine con un percorso espositivo che coinvolgerà cinque importanti musei di Milano come la Pinacoteca di Brera, il Museo Poldi Pezzoli, il Museo Diocesano, il Museo del Novecento e le Raccolte di Arti Applicate del Castello Sforzescoche esporranno alcune delle opere particolarmente significative dal punto di vista delle vicende di restauro. L´intento di RRM - Restauratori e Restauri in Museo è quello di arricchire e completare la lettura dei capolavori così selezionati, stimolando e coinvolgendo i visitatori nella conoscenza della loro storia conservativa e, in generale, del restauro italiano.
Si realizzerà così un itinerario cittadino tra i cinque musei partecipanti costituito da postazioni multimediali collocate accanto a ciascuna opera, raccontandone gli interventi più difficili, le fasi più traumatiche e le figure coinvolte. Il visitatore, invitato a interagirvi, sarà accompagnato nelle varie tappe di un percorso che si svilupperà all´interno dei musei.
Oltre a ciò, è prevista una serie di azioni che incrementeranno la portata divulgativa del progetto come la formazione specifica di guide, incontri sul tema con le scuole e produzione di materiali a stampa.
 
Registrato presso il Registro della Stampa, Tribunale di Roma n. 288 del 12.12.2013
©2018 Società Belle Arti srl - Via Giulia 127, 00186 Roma - C.F./P.IVA 12231251005
webmaster: Daniele Sorrentino