Il foglio dell'Arte
Home
Redazione
Contatti
NEWS ARTICOLI MUSEI E MOSTRE COMUNICATI STAMPA ASTE
  19 Dicembre 2018
26/05/2014 di Maria Elena Minuto

Corrado Veneziano - Incontro

Smerigliatura di via Cardassi (2013)
Smerigliatura di via Cardassi (2013)

"È l´opera stessa che apre il campo da cui poi appare in una nuova luce, è lei che si trasforma e diviene ciò che diverrà, e le infinite interpretazioni di cui è legittimamente suscettibile la trasformano solo in se stessa" Maurice Merleau-Ponty, L´Œil et l´esprit, 1960

Numeri incisi sulla superficie della tela, lettere e segni estrapolati da un alfabeto metaforico, frecce che indicano direzioni incerte e provocatoriamente allusive, piastrelle che creano simboli e figure geometriche nello spazio, piccoli riquadri alchemici che si stagliano su sfondo bianco, e macchie di colore che compongono ritmicamente lo spessore del dipinto. Tutto nei quadri di Veneziano risuona e odora di pittura a olio, attraverso un linguaggio che mette in scena, esasperandolo, l´INcontro concupiscente e talvolta destabilizzante tra la materia dei colori, la grana della tela, gli strati di pittura e la vivacità delle forme. L´etimologia del latino incóntra (composta da ĭn-rafforzativo e cŏntra-"contro") è del resto per sua stessa natura intimamente e dialetticamente sovversiva: significa convergenza, confronto e punto di contatto tra differenti elementi e soggetti non nel luogo di una presunta o innocua similarità, bensì nello spazio persuasivo ed eloquente di una elusiva e suggestiva alterità.
La natura di questo dialogo controverso si riflette anche nella sottile e complessa dimensione del visivo e del verbale, così intensa, marcata e ricercata nei dipinti di Veneziano. Essi sono l´esempio significativo di come due universi di discorso apparentemente antitetici siano al contrario strettamente intrecciati nella cultura contemporanea.
Orientamenti (2014), I tasselli di Kandinskij (2014), Campana (2013), Roma T2 (2013) e Smerigliatura di via Cardassi 1 (2013). Un punto accumuna tutte queste opere: esse sospingono la parola dello sguardo verso le infinite trame e i differenti tempi e movimenti della pittura, invitandoci a osservarle una per una nei dettagli, segni e iscrizioni come fosse sempre la prima volta.
Suscitata dall´intento di riaprire una riflessione e un´interrogazione significativa sul ruolo e sui differenti modi d´esistenza della pittura nell´arte contemporanea, INcontro è la prima esposizione personale di Corrado Veneziano a Bruxelles.


Corrado Veneziano (Tursi, 1958) proviene da una solida esperienza teatrale avviata come allievo e assistente alla regia per il Piccolo Teatro di Milano e per la Biennale di Venezia - Sezione Teatro. Dopo essersi laureato in "Lettere e Filosofia" presso l´Università di Bari ha iniziato la propria attività di Docente di Linguistica e di Didattica della Lingua italiana e dei suoi dialetti presso l'Accademia Nazionale d'Arte Drammatica "Silvio D'Amico" di Roma, pubblicando numerosi testi dedicati alla fonetica, all´ortoepia e alle componenti paraverbali della comunicazione orale (tra essi, La Favola dell´Alfabeto, Laterza, Roma-Bari 1997; 100 monologhi ben pronunciati, Gremese, Roma 2008; Didattica della comunicazione non verbale e verbale. Sguardi, prossemica, fonetica, Besa, Lecce 2013).
Parallelamente all´insieme di questi studi e alle più recenti sperimentazioni legate alla multimedialità (direzione dei lavori per la Divisione Ragazzi di Rai 3 - Accipicchia: ci hanno rubato la lingua!), Veneziano ha costantemente portato avanti la propria ricerca sul linguaggio e l´espressione pittorica, realizzando nel 2013 la sua prima mostra retrospettiva L´anima dei non-luoghi ospitata dalla "Ecos Gallery" di Roma che raccoglieva la sua produzione artistica dal 2000 al 20012 (Corrado Veneziano, L´anima dei non-luoghi, contributi critici di Marc Augè e Achille Bonito Oliva, fotografie di Claudio Abate, a cura di Flavio Alivernini, Ponte Sisto Edizioni, Roma 2013). Attualmente vive e lavora a Bruxelles dove è Visiting Professor presso la Facoltà di Filosofia della ULB-Université libre de Bruxelles.


DOCUMENTI DA SCARICARE
  • Invito mostra
  •  
    Registrato presso il Registro della Stampa, Tribunale di Roma n. 288 del 12.12.2013
    ©2018 Società Belle Arti srl - Via Giulia 127, 00186 Roma - C.F./P.IVA 12231251005
    webmaster: Daniele Sorrentino